Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Giochi e Scommesse, Giochi

Giochi, Consiglio regionale Marche approva a unanimità legge contrasto Gap

Tra le misure la possibilità dei Comuni di individuare i luoghi ritenuti sensibili, il divieto della pubblicità, un Osservatorio ad hoc e limiti a orari apparecchi
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di Redazione

Il Consiglio regionale delle Marche ha approvato all’unanimità, con 26 voti a favore, la proposta di legge di contrasto al gioco patologico che prevede, fra le altre misure, una distanza dai luoghi sensibili 500 metri nei comuni sopra i 5mila abitanti e di 300 metri in quelli sotto i 5mila. Il testo unico “Norme per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico e della dipendenza da nuove tecnologie e social network” riunisce quattro proposte di legge presentate da Elena Leonardi di Fratelli d’Italia, Romina Pergolesi del Movimento Cinque Stelle, Fabrizio Volpini, Francesco Micucci, Gianluca Busilacchi, Enzo Giancarli del Pd e Luca Marconi di Popolari Marche – Unione di Centro. Nel testo si prevede inoltre che Comuni possano individuare altri luoghi ritenuti sensibili e limitare l’orario di accensione autorizzato per gli apparecchi, stabilito in 12 ore al giorno. Nella legge regionale è inoltre previsto il divieto assoluto di pubblicità del gioco, a un Piano regionale integrato di contrasto al gap oltre alla creazione di un Osservatorio regionale di contrasto alle dipendenze che fornirà annualmente una relazione sullo stato del fenomeno.