Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Russia-Cina, Klintsevich: Mosca risponderà a dispiegamento missili

Russia-Cina, Klintsevich: Mosca risponderà a dispiegamento missili
fonte: ilVelino/AGV NEWS/Sputnik
di red/dam

La Russia non ignorerà le azioni di Cina, che ha schierato presso il confine russo missili balistici intercontinentali (ICBM) per cui il sistema missilistico russo in Estremo Oriente sarò rafforzato. Lo ha detto il primo vice presidente della commissione Difesa e Sicurezza del Consiglio della Federazione, Frants Klintsevich. “Naturalmente risponderemo”, ha detto Klintsevich a Sputnik. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto nel corso della giornata che il dispiegamento non rappresenta una minaccia per Mosca, sottolineando che la Cina era un partner strategico e alleato della Russia. “Certamente ogni azione in termini di sviluppo delle forze armate cinesi, se questa informazione è vera, qualsiasi sviluppo militare della Cina non è percepito da noi come una minaccia per il nostro Paese”, ha detto Peskov. Una delle tre brigate cinesi di missili intercontinentali Dongfeng-41 (DF-41) potrebbe essere stata dispiegata nella città di Daqinq, nella provincia settentrionale di Heilongjiang al confine con la Russia. Il DF-41 può trasportare fino a 10 testate nucleari e colpire obiettivi che sono fino 14.000 chilometri (circa 8.700 miglia) di distanza dal sito di lancio.

Russia will not ignore the actions of China, which deployed near the Russian border intercontinental ballistic missiles (ICBM), Russia’s missile defense grouping in the Far East will be strengthened, first deputy chairman of the Federation Council Committee on Defense and Security Frants Klintsevich said Tuesday. “Of course we will respond,” Klintsevich told Sputnik. Kremlin spokesman Dmitry Peskov said earlier in the day the reported deployment did not pose a threat to Moscow, underlining that China was a strategic partner and ally of Russia. “Certainly any action in terms of the development of China’s armed forces, if this information is true, any military development in China is not perceived by us as a threat to our country,” Peskov said. One of three Chinese brigades of intercontinental missiles Dongfeng-41 (DF-41) may have been deployed in the city of Daqinq, the northern province of Heilongjiang bordering Russia, local media reported Tuesday. The DF-41 may carry up to 10 nuclear warheads and hit targets that are up 14,000 kilometers (about 8,700 miles) away from the launch site.