Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Ponte Stretto, Molinari (Idv): Del Rio agisca per evitare spreco denaro pubblico

Ponte Stretto, Molinari (Idv): Del Rio agisca per evitare spreco denaro pubblico
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di com/cos

“La Corte dei Conti ci dice che il famigerato Ponte sullo stretto di Messina potrebbe costarci oltre 325 milioni di euro. A questi si aggiungono i 700 chiesti dal general contractor Eurolink, i 90 della Parsons Transportation e circa un milione della società che si è occupata del monitoraggio ambientale, oltre ad ingenti spese legali. Tutto ciò non certo per la costruzione del Ponte che resta, nonostante le sbandierate dichiarazioni di intenti di governi in cerca di consenso, un’opera che probabilmente non vedrà mai la luce. I soldi li chiede, innanzitutto, la società Stretto di Messina (controllata dall’Anas e quindi statale) allo Stato, a noi, per la mancata realizzazione del Ponte. Una situazione Kafkiana, purtroppo non nuova al nostro Paese”. Lo dichiara il senatore dell’Italia dei Valori Francesco Molinari. “Nella relazione della Corte – spiega Molinari – si sottolinea anche che la richiesta di indennizzo è stata presentata al ministero delle Infrastrutture ancor prima della messa in liquidazione della società e che non risultano iniziative intraprese dal dicastero di Del Rio per superare il contrasto”. “La Stretto di Messina per il suo mantenimento in vita – ricorda il parlamentare – è già costata negli anni centinaia di milioni e non sono cessati i tentativi di allungare i tempi della sua liquidazione per continuare a spillare denari ai contribuenti”. “Occorre, da una parte – conclude Molinari – che il Ministero agisca subito per evitare che lo Stato sia invischiato in un episodio legale con ulteriori sprechi di denaro pubblico, dall’altra, applicare una vigilanza rigidissima per ribaltare il concetto che lo Stato sia fondamentalmente una mucca da mungere il più a lungo possibile”.