Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Petrolio, segretario Opec: Altri paesi stanno pensando di aderire ad accordo su taglio otuput greggio

Petrolio, segretario Opec: Altri paesi stanno pensando di aderire ad accordo su taglio otuput greggio
fonte: ilVelino/AGV NEWS/Sputnik
di fbu

Un certo numero di paesi produttori di petrolio stanno prendendo in considerazione la possibilità di aderire all’accordo sul taglio di output del greggio dell’Opec, incoraggiato dai suoi risultati ottenuti finora. Lo ha detto il segretario dell’Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC), Mohammed Barkindo. “Nel giungere a questa decisione, la dichiarazione di dicembre, abbiamo lasciato aperta la porta alle altre parti interessate a unirsi a noi – ha spiegato -. Qui a Davos, ho parlato con alcuni di loro, che stanno prendendo in considerazione l’ipotesi, impressionato dai risultati. In particolare, sono incoraggiati anche dall’impatto preliminare della decisione e stanno ora valutando di partecipare a questo patto “. Barkindo dal World Economic Forum non è voluto entrare in dettaglio su chi siano queste nazioni, ma si è dichiarato ottimista sul fatto che l’accordo in futuro potrà includere altri Paesi.

A number of oil producing countries are considering the option of joining the 24-nation oil producer output cut deal after being encouraged by its results so far, Organization of the Petroleum Exporting Countries (OPEC) Secretary General Mohammed Barkindo told Sputnik on Thursday. “In reaching this decision, this declaration in December, we left it open to other interested parties who may wish to join. And here in Davos, I have spoken to some of them, who are also considering, who are also impressed with the outcome, who are also encouraged by preliminary impact of the decision and are now considering joining this pact,” Barkindo said on the sidelines of the World Economic Forum in Davos. The OPEC chief turned down naming the exact countries in question, but stated he was optimistic for the deal to include more countries in the future.