Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Conti pubblici, Brunetta (FI): governo Gentiloni incerto e confuso

Conti pubblici, Brunetta (FI): governo Gentiloni incerto e confuso
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di com/dna

“Apprendiamo che la lettera dell’Ue all’Italia è arrivata. Però il ministro Padoan se la tiene nascosta. Avevamo chiesto che la lettera venisse resa pubblica perché non è un affare privato del governo, del ministro Padoan con i suoi referenti in Europa. È un affare dell’Italia. Sapere se dovremo pagare 3,4 miliardi in più di tasse per stare dentro i conti che Renzi ha fatto sballare con la sua politica economica inaccettabile e fatta di mance per comprare il consenso. Domani il governo, su nostra richiesta, sarà in Aula e ci dirà non solo il contenuto della lettera ma anche cosa intende fare”. Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio. “Il governo intende stracciare la lettera? Andare verso la procedura d’infrazione? Oppure ottemperare alle richieste dell’Europa, e come? Aumentando le accise? Aumentando le tasse sulla casa? Aumentando l’Iva? Ecco, questo è quanto discuteremo domani. Negare l’evidenza come ha fatto ieri Padoan è assolutamente inaccettabile. Vedo il governo Gentiloni molto incerto e confuso, non abbiamo bisogno né di incertezza né di confusione in questa fase in cui, tra l’altro, il Fondo monetario internazionale ci dice che la crescita nel 2017, e anche nel 2018, sarà più bassa di alcuni decimali rispetto a quella già bassa che era stata prevista. Le cose vanno male, noi aspettiamo ancora la discontinuità in politica economica del governo Gentiloni, ma fino ad ora – conclude Brunetta – non abbiamo visto nulla dal ministro Padoan”.