Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Siria, attesa per Consiglio Affari Esteri Ue: in agenda anche dossier israelo-palestinese

A Bruxelles prima riunione dell’anno dei ministri degli Esteri. Presiede Federica Mogherini
fonte: ilVelino/AGV NEWS/Sputnik
di Velino International

I ministri degli esteri degli Stati membri dell’Ue discuteranno della situazione in Siria, del processo di pace in Medio Oriente e dei risultati della conferenza israelo-palestinese al primo incontro di quest’anno atteso per oggi a Bruxelles. L’ordine del giorno del Consiglio affari esteri comprende gli sviluppi della situazione in Siria ed in particolare del ruolo dell’Europa nel mantenimento di un cessate il fuoco nel Paese dilaniato dalla guerra, e per una transizione politica sotto l’egida delle Nazioni Unite oltre che della questione umanitaria. I ministri discuteranno del processo di pace in Medio Oriente, alla luce della risoluzione 2334 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e della conferenza di Parigi di ieri sul conflitto israelo-palestinese. In agenda anche la valutazione degli esiti delle elezioni presidenziali in Libano e della conseguente formazione del nuovo governo. L’incontro sarà presieduto dall’alto rappresentante dell’UE per gli affari esteri e la politica della sicurezza, Federica Mogherini.Che darà un aggiornamento sui recenti sforzi compiuti dall’UE rispetto al dossier in vista della prossima conferenza sulla regione prevista per questa primavera a Bruxelles. Nel mese di ottobre, l’Unione europea aveva avviato colloqui con gli Stati del Medio Oriente sulla Siria. In questo contesto Mogherini aveva tenuto colloqui con rappresentanti di Iran, Arabia Saudita, Turchia, Libano, Giordania, Qatar ed Emirati Arabi Uniti sulle prospettive politiche e il futuro del Paese.

The foreign ministers of the EU member states will discuss the situation in Syria, the Middle East peace process and the results of the conference on the Israeli-Palestinian settlement at the first meeting of this year on Monday in Brussels. The agenda of the Foreign Affairs Council includes the developments of the situation in war-torn Syria, particularly, the EU’s role in maintaining a full ceasefire and a political transition under the auspices of the UN and ensuring humanitarian access. The ministers will discuss the Middle East peace process , following the United Nations Security Council Resolution 2334 and the Paris conference on the Israeli-Palestinian settlement, which took place on Sunday, and adopt conclusions on the presidential elections and the formation of a new government in Lebanon. The meeting will be chaired by the EU High Representative for Foreign Affairs and Security Policy, Federica Mogherini. She will update on the recent efforts made by the EU on Syria and inform about the next conference on Syria and the region, scheduled for this spring in Brussels. In October, the European Union already initiated talks with the Middle East states on Syria. Mogherini held meetings with representatives of Iran, Saudi Arabia, Turkey, Lebanon, Jordan, Qatar and United Arab Emirates on political prospects and Syria’s future in the aftermath of the settlement.