Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Calabria

Catanzaro, inchiesta Comune: chiesto rinvio a giudizio sindaco

Tra i coinvolti anche il consigliere regionale di Forza Italia Tallini
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di N&C

Il sostituto procuratore di Catanzaro Graziella Viscomi, nel corso dell’udienza preliminare sul procedimento ‘Multopoli’, ha chiesto il rinvio a giudizio per tutte e 35 le persone indagate nell’indagine che vede coinvolti anche il sindaco del capoluogo, Sergio Abramo e il consigliere regionale Domenico Tallini. Le accuse formulate, a vario titolo, nei confronti degli indagati sono abuso d’ufficio, associazione per delinquere, truffa aggravata, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, falsità materiale commessa dal privato e simulazione di reato. Al centro dell’inchiesta, un giro di multe cancellate grazie alla preziosa intercessione della politica, con l’aiuto di dipendenti comunali. Per gli ex assessori Massimo Lomonaco e Stefania Lo Giudice, assieme al capo della polizia municipale Giuseppe Antonio Salerno e al maggiore Salvatore Tarantino l’accusa è di associazione per delinquere. Abramo e Tallini, invece, sono accusati di abuso d’ufficio. Unico indagato che ha chiesto e ottenuto il rito abbreviato è Luciano Calabrese. Per chi ha scelto il rito ordinario la prossima udienza è stata fissata per il 27 febbraio. I 35 indagati per i quali è stato chiesto il rinvio a giudizio sono: Massimo Lomonaco, Stefania Lo Giudice, Salvatore Tarantino, Giuseppe Antonio Salerno, Domenico Tallini, Sergio Abramo, Carlo Nisticò, Domenico Amico, Adelina Angotti, Rosaria Paola Barbuto, Francesco Basile, Luciano Calabrese, Antonio Celi, Rocco Cristallo, Maria Teresa De Masi, Maria Teresa Di Martino, Ubaldo Errigo, Ivan L’Arocca, Vincenzo La Croce, Rosario Lo Stumbo, Orlando Nisticò, Antimo Paternuosto,  Francesco Pellegrino, Umberto Raimondo, Giovanni Rubino, Gianfranco Rotundo, Alessandro Rubino, Leonardo Rubino, Luigi Sacco, Luigi Talarico,Ivan Tucci, Pasqualina Usai,  Maurizio Valente, Luigi Veraldi e Santo Veraldi.