Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Lazio/RomaCapitale

Roma, “Pasolini: la verità”: al Teatro Vittoria il 31 gennaio lo spettacolo per la legalità promosso da Cittadinanzattiva e Associazione La Quarta Parete

Ingresso gratuito
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di com/onp

“Pasolini: la Verità” è un evento teatrale gratuito fino ad esaurimento posti, promosso dall’associazione La Quarta Parete in collaborazione con Cittadinanzattiva, in programma il prossimo 31 gennaio al Teatro Vittoria di Roma. Lo spettacolo, scritto, diretto e interpretato da Claudio Pierantoni, si compone di momenti teatrali e audiovisivi che conferiscono una marcata lacerante vis drammatica, configurandosi dunque quale rappresentazione di impegno civile, sociale, politico, giudiziario che mette in scena il senso di colpa nei confronti di Pasolini, uomo armato soltanto di una penna, cui tutti siamo ampiamente debitori. Mette in scena drammaticamente la mancanza della voce di Pasolini, del suo sguardo profetico segnatamente oggi che molte delle sue parole si sono avverate e si avverte pesantemente il vuoto valoriale, sociale, politico, civile, antropologico, artistico, culturale lasciato dalla sua scomparsa nella vita del nostro paese e non solo, ma evidenzia inoltre lucidamente gli innumerevoli punti oscuri del caso Pasolini. L’evento si inserisce nel percorso avviato da Cittadinanzattiva sul tema della legalità, incentrato oltre che sul sostegno alle attività legali su processi come, da ultimo, Mafia Capitale a Roma, sull’importanza della cultura, dell’arte e del teatro come strumenti di inclusione, riabilitazione e prevenzione. “L’impegno per la legalità passa anche attraverso il confronto trasparente e consapevole con la propria storia e l’esigenza di fare finalmente chiarezza sulla vicenda della morte di Pier Paolo Pasolini, sulle ragioni e le responsabilità, ha a che vedere sia con il passato che con il presente di questo paese”, queste le dichiarazioni di Laura Liberto, responsabile di Giustizia per i diritti-Cittadinanzattiva. “Sostenendo questa iniziativa, invitiamo istituzioni e cittadini a rilanciare un messaggio forte a riguardo, e ribadiamo anche la necessità di istituire una Commissione Parlamentare d’inchiesta, su cui da tempo si lavora, e di riaprire le indagini, in accoglimento della nuova richiesta di recente avanzata.”