Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Spettacoli

Tv, a Speciale Tg1 un viaggio nel mondo dello swing e in quella che si può definire la “Nuova Swing Era”

In onda domenica 8 gennaio alle 23.50 su Rai1
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di com/onp

Si balla ovunque, in Italia e nel mondo, ogni anno nascono decine di scuole, le orchestre, grandi e piccole, ne suonano a volontà ed è sempre più richiesto. A Speciale Tg1, in onda domenica 8 gennaio alle 23.50 su Rai1, un viaggio di Cinzia Fiorato nel mondo dello swing e in quella che si può definire la “Nuova Swing Era”. Non solo musica e intrattenimento, ma stile di vita, cultura, modo di essere. Una forma di spettacolo completa, dove musicisti e ballerini diventano una cosa sola. In Italia il legame tra la canzone popolare e lo swing è antico e profondo; basti pensare ai nomi entrati nella storia della nostra musica leggera, da Natalino Otto a Fred Buscaglione. Oggi i cantautori jazz compongono brani destinati a diventare i nuovi classici. Ma cos’è lo swing? Niente altro che jazz, la prima e più popolare forma di jazz, quella che travolgeva le masse e le faceva ballare ovunque, dai bordelli ai teatri più famosi. È la musica ribelle, proibita dal nazismo, contrastata dalla cultura conservatrice. Le sue grandi orchestre furono l’inizio della rivoluzione antirazziale, palcoscenici dove si celebrava l’integrazione vera tra musicisti bianchi e neri. Sulle gioiose note dello swing americano ma anche italiano, si ripercorre una storia fatta di dolore e persecuzione, di rinascita economica e culturale. Oggi lo swing è ancora terreno di sperimentazione e contaminazione con le tecnologie che lo arricchiscono di nuovi suoni. Da qui i musicisti classici ripartono per difendere la qualità di una professione, quella dell’orchestrale, che rischia di scomparire. Speciale Tg1 ha sentito i maggiori esponenti italiani di questo genere, tra strumentisti e ballerini, ma anche cantanti popolari che allo swing hanno dedicato la loro carriera. I festival tra i più importanti del genere sono nel nostro paese e l’Italia continua ad essere un importante crocevia per la musica di tutto il mondo.