Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Economia, Giochi

Giochi: in Grecia per le Vlt illegali giro d’affari di un miliardo di euro

Tra i 300mila e i 400mila euro di mancati introiti per lo Stato. La Commissione europea blocca il regolamento interno per i terminali. I Comuni e i casinò dicono no a 35mila nuove licenze
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di Redazione

Malgrado i 300 arresti delle ultime due settimane del 2016 in Grecia il gioco d’azzardo illegale con terminali vlt resta un’attività fortemente radicata nel territorio. Le forze dell’ordine elleniche durante lo scorso anno hanno compiuto 480 perquisizioni in altrettante attività commerciali o club dove vengono utilizzate macchine vlt o slot senza licenza e hanno compiuto in totale 1.513 arresti, sequestrando anche 160 mila euro in contanti. I dati sono stati diffusi dalla locale Ellenic Gaming Commission (Eeeg). Il mercato del gioco d’azzardo illegale attraverso vlt o slot è stimato in un miliardo di euro e somma tra i 300 milioni e i 400 milioni di mancate entrate per le finanze locali. A favorire questo mercato illegale sono le multe molto basse previste per l’utilizzo di dispositivi non leciti che garantiscono grandi guadagni. È in attesa delle autorizzazioni necessarie il progetto di legge nazionale che prevede l’introduzione di alte 35 mila vlt legali, progetto che vede contrari le amministrazioni locali e i gestori di casinò. Notizie di queste ore è la lettera della commissione europea indirizzata al governo di Atene in cui si chiedono ulteriori approfondimenti sul regolamento interno che ordina il settore vlt. Un quadro giuridico che Bruxelles chiede di rivedere ed in ogni caso non applicare.